Guida alla progettazione del bagno per camere di hotel di lusso 

Gli hotel di lusso sono strutture ricettive che accolgono i clienti più esigenti: spesso, l’esigenza è quella di concedersi una vacanza rilassante e un ambiente che sia in grado di rigenerare l’umore e il fisico

Ecco perché la cura della stanza non è sufficiente a definire un hotel di lusso: ogni particolare deve essere curato, bagno compreso. Questo ambiente, infatti, è particolarmente importante proprio perché spesso è interpretato come una vera e propria spa. 

La progettazione del bagno per camere di hotel di lusso è strettamente connessa all’ambiente circostante in quanto camera e bagno devono essere coerenti e in armonia tra loro.

Le principali caratteristiche distintive di questi ambienti riguardano lo spazio a disposizione, l’utilizzo di materiali nobili, la progettazione dei mobili su misura, la quantità di illuminazione naturale e il tipo di decorazioni utilizzate. Tutti questi aspetti devono essere in sintonia con tutta l’architettura della stanza, un fattore che non si può trascurare. 

Anche gli stili di decorazione possono differire molto: il passo tra lusso, stravaganza e kitsch è molto breve; è importante quindi un progetto equilibrato, elegante, funzionale e minimale

In questa guida vediamo come progettare un bagno di lusso per ottenere un ambiente unico in cui ogni cliente si sentirà in un vero e proprio paradiso.

Come progettare il bagno di un hotel di lusso

Il primo aspetto da considerare quando si deve progettare il bagno di un hotel di lusso è prendere in esame le caratteristiche della stanza e la disposizione corretta degli elementi.  

La progettazione infatti deve seguire specifici canoni che possano armonizzare gli spazi al resto degli ambienti presenti nella camera dell’hotel. 

Per essere definito di lusso, il bagno dell’hotel luxury deve:

  • Essere confortevole soddisfacendo ogni tipo di bisogno
  • Essere dotato dei complementi più ricercati sul mercato
  • Puntare sulla raffinatezza, sull’esclusività e sul lusso degli accessori
  • Considerare quali siano i must-have da installare (ad esempio vasche idromassaggio, docce multifunzionali, soffioni, luci)
  • Prestare particolare attenzione alle rifiniture

Scarica-Guida-Nami-Bath

Il progetto può ispirarsi ad una spa di ultima generazione, ad un bagno turco raffinato ed elegante, al bagno in stile vittoriano o d’ispirazione rinascimentale tipica di alcuni hotel di lusso che desiderano mantenere lo stile tradizionale, oppure puntare sul tradizionale, optando per elementi di design realizzati su misura. Vasche retrò e cabine innovative possono migliorare l’ambiente.

Ma quali sono gli step fondamentali da seguire? Tra gli aspetti fondamentali da considerare ricordiamo di: 

  1. Scegliere complementi di arredo di lusso e di design
  2. Investire in materiali di qualità
  3. Curare la luce e l’illuminazione
  4. Inserire le rifiniture e gli accessori giusti
  5. Scegliere uno stile raffinato e senza tempo

Vediamo quindi quali sono i passi fondamentali da seguire per creare il perfetto bagno per camere di hotel di lusso.

  1. Scegliere complementi di arredo di lusso e di design

Ogni bagno di lusso che si rispetti pensa al benessere e al relax dei visitatori: ecco perché la maggior parte dei designer decidono di arredare il bagno come una spa

Gli elementi che contraddistinguono questo ambiente sono i complementi di arredo: è possibile scegliere tra una vasca da bagno o una doccia multifunzionale. 

La vasca da bagno è da evitare in un ambiente troppo piccolo e stretto: ricordate sempre che ci si dovrà muovere con agilità e libertà nel bagno! Le vasche occupano un gran volume di spazio, a differenza delle docce, e pertanto possono andare a ridurre notevolmente l’abitabilità e la vivibilità della stanza.

La vasca da bagno

Nella progettazione del bagno, la vasca idromassaggio viene generalmente posta ad un lato o ad un angolo del bagno. Rispetto alla doccia multifunzionale è più comoda e più confortevole. 

Le alternative sul mercato sono numerose sia in termini di dimensioni che di stili. Il modello più lussuoso e di design è la vasca freestanding da collocare, in questo caso, a centro stanza. Un elemento unico che si farà subito notare.

La doccia multifunzionale

La doccia multifunzionale rappresenta una valida alternativa alla vasca: generalmente è dotata di una doccia idromassaggio, e viene spesso collocata in un angolo del bagno.

In commercio si trova una vasta gamma di modelli, ma senza dubbio la tipologia di materiale è una delle prime caratteristiche da cui dipenderà la scelta definitiva.

Tra i materiali più lussuosi c’è il mineralmarmo, bianco o nero, mentre il box doccia, può essere dotato di cristalli trasparenti ed opacizzati per un effetto molto chic.

Il box doccia in cristallo temperato, a questo proposito, può essere un’opzione accattivante, rispetto al semplice vetro o ad altri materiali. La presenza dell’ossido di piombo, infatti, aumenta la densità e la resistenza della struttura.

La particolare lavorazione che subisce il cristallo temprato determina un’indurimento del materiale, tale da renderlo quasi infrangibile. Questo si traduce anche in una maggiore sicurezza nell’utilizzo per l’utente finale. 

Alcuni produttori offrono anche servizi di personalizzazione sulla base delle richieste del cliente. Muretti o sedute, ad esempio, possono essere sistemati con pannelli fissi in vetro su misura posti in allineamento all’elemento apribile. Laddove vi siano sotto tetti, soffitti inclinati e mansarde, si possono trovare soluzioni tagliate su misura.

  1. Investire in materiali di qualità

I bagni per camere di hotel di lusso devono essere progettati con i materiali di maggiore qualità: i clienti più esigenti sapranno riconoscere un arredo bagno di qualità e giudicheranno anche i dettagli più piccoli. 

La qualità del materiale deve essere curata per ogni elemento che si inserisce nel bagno, in particolare si devono considerare: 

  • Il pavimento 
  • I rivestimenti
  • Il piatto doccia

Il pavimento 

Tra i materiali più pregiati, quando si parla di bagni per camere di hotel di lusso, c’è sicuramente il marmo. Sinonimo di eleganza, tradizione e raffinatezza è un materiale che non passa inosservato. 

In alternativa la resina lucida o il legno di pregio (come ad esempio il Teak) possono essere soluzioni altrettanto valide. 

Chi teme di avere problemi di manutenzione o usura fin dai primi tempi, può optare per materiali tecnici che ricreano le caratteristiche delle loro controparti di lusso: gres, ecomalta o laminato HPL.

Oggi arredare con il gres è di tendenza in quanto si tratta di un materiale con caratteristiche di elevata qualità in grado di riprodurre l’estetica dei materiali più lussuosi

I rivestimenti

I rivestimenti dovrebbero seguire la linea definita per gli altri elementi del bagno in modo da mantenere equilibrio e armonia all’interno della camera d’hotel.

Oggi è possibile creare uno stile unico con i rivestimenti personalizzati per il bagno. 

Il piatto doccia

Il box doccia deve essere progettato in modo tale da ottimizzare lo spazio e dare un senso di raffinatezza all’ambiente. In un bagno di lusso non vanno trascurate le scelte stilistiche e tecniche, ecco perchè è importante scegliere i materiali migliori per il piatto doccia.

I trend più recenti suggeriscono di creare un continuum tra pavimenti, rivestimenti e complementi di arredo: il gres, in questo senso, rappresenta la scelta perfetta per ottenere uno stupendo effetto di continuità avendo anche la certezza di scegliere uno dei materiali migliori in commercio. 

  1. Curare la luce e l’illuminazione

Capire come illuminare il bagno in modo corretto è fondamentale per esaltare gli elementi e gli accessori di lusso e design inseriti nel bagno.

La scelta ideale è realizzare differenti livelli di luce da scegliere comodamente a seconda delle esigenze. Questa deve essere uniforme e distribuita tra soffitto, sospensione e incasso e varia a seconda delle dimensioni del bagno. 

Tutte le zone del bagno devono essere attentamente valutate e nessuna esclusa: dalla vasca o doccia allo specchio. 

Le luci più diffuse oggigiorno sono le luci a led: le strisce a led vengono utilizzate per donare un effetto efficace “vedo non vedo” e sono spesso posizionate nel bordo verticale del contro-soffitto. Inoltre sono utilizzate per illuminare uno specchio generalmente retroilluminato per donare un’illuminazione densa e diffusa. 

Se invece si vuole puntare su un’illuminazione scenografica è importante scegliere delle strisce a led da collocare in appositi profili del bagno come per esempio nei bordi inferiori di una doccia o tra spigoli e mensole oppure attorno allo specchio creando così un gioco di luci accoglienti ed originali ma sempre eleganti. Il massimo dell’originalità si ottiene prevedendo luci colorate o con armocromia.

Un altro accorgimento, durante la progettazione, è quello di studiare il posizionamento del lampadario in modo che crei riflessi con la specchiera e il cristallo del box doccia: in questo modo la vostra stanza sembrerà più ampia e luminosa.

  1. Inserire le rifiniture e gli accessori giusti

Ogni bagno di lusso che si rispetti si contraddistingue per le rifiniture che, oltre ad essere ricercate, devono conferire unicità, stile e design in modo da contraddistinguerlo dai bagni comuni.

Anche i piccoli dettagli, apparentemente meno significativi, possono cambiare completamente l’aspetto del bagno. Tra gli elementi più importanti da considerare ci sono: 

  • I sanitari
  • I rubinetti
  • I termoarredi
  • Gli specchi
  • Gli accessori e i complementi

Vediamo quali sono gli accorgimenti da tenere presente quando progettiamo gli ultimi dettagli del bagno per camere di hotel di lusso.

I sanitari

Per realizzare il bagno di un hotel di lusso è importante non trascurare i sanitari. I più utilizzati ed i più eleganti sono di stile moderno, come il bagno total white. In questo caso spesso si tratta di un ambiente totalmente bianco con rubinetteria in oro, le forme devono risultare pulitissime e squadrate o arrotondate senza decori

I rubinetti e i termoarredi

Tra i punti cruciali per arredare un bagno moderno ci sono i rubinetti. Scegliere i rubinetti del bagno non è facile, oggi si tende spesso a unire alle forme uniche e originali dei rubinetti apparecchi tecnologici dove è possibile collegare la musica. Si può anche collegare il termometro digitale per controllare la temperatura dell’acqua. Il termoarredo è la soluzione ideale per riscaldare gli ambienti arredando con stile ed eleganza: linee futuristiche si mischiano alle geometrie semplici per creare effetti ottici unici e sensazionali.

Gli specchi

Anche lo specchio è un elemento da non sottovalutare. Il suo design può rendere esclusivo un ambiente mentre giochi di luce creati appositamente possono esaltarne la bellezza e illuminare ulteriormente la stanza.

Gli accessori e i complementi

Un accenno è riservato agli accessori, categoricamente di design e realizzati con materiali esclusivi, così come il WC ed il bidet, le cui linee essenziali ed innovative potranno fare da contorno ad un bagno di lusso e di tendenza.

Cosmetici dal packaging di lusso, ricche fragranze, biancheria di pregio: la cura del dettaglio è alla base della progettazione delle camere di hotel di lusso.

Meglio inserire pochi accessori, ma rigorosamente di alto livello: ne risentiranno positivamente il look della stanza e il benessere dei clienti.

  1. Scegliere uno stile raffinato e senza tempo

Lo stile che ha sempre caratterizzato gli hotel di lusso è contraddistinto da finiture eleganti e accessori raffinati e senza tempo. Queste caratteristiche restano invariate, tuttavia oggi ci sono nuove correnti che stanno entrando nella progettazione del bagno di hotel luxury che hanno come protagonisti il minimalismo, l’essenzialità degli elementi e la predilezione a inserire elementi in legno attenti alla sostenibilità ambientale. 

Vediamo le opzioni più in voga per arredare un bagno moderno e attuale.

Il minimalismo

In passato era sinonimo di lusso, lo sfarzo e l’arricchimento di dettagli e ornamenti in tutti i complementi. Oggi, questa tendenza è stata quasi completamente abbandonata a favore di un ritorno all’essenza delle forme e delle caratteristiche geometriche e di design degli elementi. 

L’utilizzo degli elementi essenziali darà all’ambiente un aspetto raffinato, pulito ed elegante coniugando massima funzionalità e massima praticità.

I materiali naturali: il legno

Arredare il bagno dell’hotel lusso con materiali naturali, come il legno, può essere la soluzione migliore per donare all’ambiente un’eleganza senza tempo, calda ed accogliente

Il legno in tutte le sue molteplici colorazioni e sfumature può essere impiegato nei piani lavabo e nei mobili dell’arredo bagno. Grazie alla sua robustezza e resistenza all’usura del tempo, unisce caratteristiche di funzionalità ed estetica, rendendo la sala da bagno bella e confortevole. 

Il legno è un materiale versatile che può essere usato sia nei bagni dallo stile rustico sia in quelli con linee moderne. Nel bagno di lusso, il legno si può utilizzare anche per rivestire i serramenti, creando armonia e continuità con gli arredi e le pavimentazioni.

Il verde

Il trend naturale nella progettazione del bagno per camere di hotel di lusso è perseguito anche attraverso l’inserimento di piante e vegetazione. Esse aggiungono eleganza e originalità all’ambiente, contraddistinguendolo e conferendogli carattere.

Inserire elementi vivi e verdi dona subito una sensazione di relax e serenità che solo la natura è in grado di donare. Ecco perché aggiungere elementi come bambù, aloe vera, orchidee ed edera farà immergere gli ospiti in un’oasi naturale, proprio come se fossero in una spa. 

I passi da seguire per progettare il bagno di un hotel di lusso

Gli hotel di lusso stanno pian piano abbandonando i vecchi dogmi che legano queste strutture ad elementi antiquati e tradizionali verso correnti più moderne e contemporanee. 

Oggi l’obiettivo principale è creare un ambiente che somiglia sempre più a centri benessere e spa per regalare ai visitatori una permanenza all’insegna della rigenerazione. 

Il primo passo da compiere quando si progetta un bagno di lusso è lo studio degli elementi che dovranno essere inseriti nell’ambiente: ognuno di questi dovrà essere di massima qualità e ricercato. 

Ciò che contraddistingue i bagni di lusso sono i materiali di qualità: un tempo il materiale principe era il marmo o il legno, oggi, per evitare problemi di manutenzione e di usura si prediligono anche materiali alternativi come il gres porcellanato. In questo caso, le caratteristiche tecniche sono eccellenti ed è possibile ottenere lo stesso risultato estetico. 

Una delle ultime tendenze è proprio quella di creare una certa uniformità all’interno dello spazio e il gres è un ottimo materiale che può essere scelto sia per gli arredi, sia per i pavimenti e i rivestimenti. 

In un bagno di lusso che si rispetti anche l’illuminazione è curata al dettaglio: giochi di luce e fari LED sono progettati e studiati per esaltare forme particolari e creare spettacolari giochi di luce. 

Infine, lo stile: una volta individuato esso deve essere mantenuto in ogni scelta. Oggi, tra gli stili più di tendenza c’è un grande ritorno al minimalismo: meglio avere pochi elementi, ma di qualità elevata che daranno subito un look di classe all’ambiente. 

Per conferire un vero aspetto di centro benessere, è possibile aggiungere un twist originale inserendo piante e fiori come orchidee ed edere. 

Arredare il bagno di una camera di hotel di lusso non è semplice, ma con questi consigli, siamo sicuri che ognuno troverà spunti interessanti per fare le scelte giuste. 

09