Le dieci soluzioni per arredare un bagno piccolo: ottimizzare lo spazio con stile 

Arredare un bagno piccolo è una sfida che molti si trovano ad affrontare. Questo, però, non deve spaventare: oggi sul mercato ci sono diverse soluzioni che permettono di ottimizzare lo spazio senza rinunciare allo stile. 

La progettazione del bagno è la chiave per creare una stanza che abbia tutte le caratteristiche essenziali: deve essere funzionale, organizzato ed elegante.

Per ottenere questo risultato è necessario agire su diversi fronti e in questo articolo troverai tutto ciò che ti serve: know-how pratico necessario per progettare (o riprogettare) un bagno piccolo da zero e una brillante raccolta di idee stimolanti su come sfruttare al meglio il tuo spazio, sia visivamente che in senso funzionale puro.

Come ottimizzare lo spazio in un bagno piccolo

Per massimizzare lo spazio nei bagni dalle dimensioni ridotte, è necessario conoscere in modo approfondito lo spazio a disposizione. In questo caso è necessario preparare una lista di tutte le esigenze che si vuole soddisfare, quali elementi sono imprescindibili e quali compromessi possono essere fatti.  

Prima di iniziare la progettazione è bene conoscere le misure esatte della stanza: in questo modo si avrà la possibilità di arredare senza incorrere in spiacevoli sorprese. Un esempio? Il box doccia ordinato è troppo grande e non entra nella stanza. 

Se il proprio bagno ha dimensioni o caratteristiche molto particolari è possibile considerare un arredo bagno personalizzato e su misura, in modo da sfruttare ogni centimetro o particolarità della stanza. 

Qual’è la migliore disposizione per un bagno piccolo?

Per arredare un bagno piccolo e ottimizzare lo spazio con stile è necessario considerare attentamente la migliore disposizione degli elementi. 

Naturalmente, la disposizione degli arredi sarà determinata dalle dimensioni e dalla forma dell’ambiente, ma in generale è bene tenere presente alcune linee guida per arredare un bagno piccolo in modo ottimizzato. 

Possibilità di spostare il tubo di scarico

Nell’arredare un bagno piccolo il tubo di scarico gioca un ruolo determinante in quanto influisce sulla posizione di sanitari e complementi; nel caso in cui possa essere spostato, il ventaglio di opzioni tra cui scegliere è più ampio rispetto ad avere una situazione non modificabile.

L’importanza della porta

In un bagno piccolo ogni centimetro è importante, ecco perché un accorgimento intelligente potrebbe essere quello di prevedere l’apertura della porta verso l’esterno: in questo modo si recupera spazio nell’ambiente e si evita il rischio di scontro tra porta e sanitari. 

In alternativa, si potrebbe inserire una porta a scomparsa: una soluzione per ottimizzare lo spazio, con stile!

Attenzione al riscaldamento

Un suggerimento per arredare un bagno piccolo e risparmiare spazio in modo creativo è scegliere radiatori di design; come ad esempio un portasciugamani riscaldato. 

Questo dettaglio consente sia di aggiungere un tocco originale al bagno sia di riporre e riscaldare gli asciugamani. In questo modo si avrà maggiore spazio per muoversi liberamente nell’ambiente: riempire in modo eccessivo il bagno, con accessori spesso superflui, compromette la funzionalità e la comodità del bagno. 

Se includi un portasciugamani riscaldato nel tuo design, posizionalo in modo da poter adattare un mobile sul lato o scegli un binario corto da agganciare al mobile.

Nel caso in cui sia prevista una ristrutturazione del bagno, è possibile prevedere il riscaldamento a pavimento: in questo modo l’ottimizzazione degli spazi è massima.

Vasca doccia combinata

Chi non vuole rinunciare alla vasca da bagno, può optare per una vasca doccia combinata

Vasca più doccia rappresenta forse una delle scelte più gettonate per coloro che dispongono dello spazio necessario al suo inserimento, in quanto permette a chi la acquista di avere tutti i benefici di entrambe le strutture in un unico componente. 

I combinati sono la soluzione ideale per chi vuole risparmiare spazio, senza però rinunciare a nessuno dei comfort possibili nella sala bagno. Relax ed energia, una doccia rapida o un lungo bagno caldo, con i combinati vasca doccia potrete scegliere ogni giorno la vostra pausa rigenerante. 

Questi elementi possono essere accessoriati con l’idromassaggio, per momenti di vero relax o rivitalizzanti, in tutto l’arco della giornata, dalla mattina alla sera.

Mobili bagno sospesi

Per arredare un bagno piccolo si può giocare anche con la percezione ottica: scegliere i mobili bagno sospesi garantisce e crea una sensazione di maggiore spazio. Lasciare i pavimenti sgombri da accessori, infatti, aumenterà lo spazio libero.

Mobili salvaspazio

Per arredare un bagno piccolo è possibile scegliere tra diverse idee salvaspazio: sul mercato ci sono mobili di ogni misura in grado di adattarsi anche alle caratteristiche più particolari e gli angoli più difficili. 

Per i bagni più piccoli vengono spesso utilizzati anche lavandini angolari e mobiletti contenitori a tutta altezza. Il massimo dell’organizzazione con il minor impiego di spazio possibile. 

Scarica-Guida-Nami-Bath

Qual è il miglior colore per un bagno piccolo?

Il bagno moderno total white è una garanzia quando si vuole dare luminosità e leggerezza ad un ambiente. Chi teme l’ “effetto clinica” può optare per palette dai colori tenui e luminosi, in modo da dare un certo carattere allo spazio mantenendo ariosità nell’ambiente. 

Le ultime tendenze e novità 2020 in tema di arredo bagno vedono protagoniste piastrelle con motivi geometrici e tridimensionali i quali sono in grado di dare un tocco di originalità anche alla stanza più piccola. 

Infine, inserire un tocco di verde con piante ed elementi in legno conferirà il giusto equilibrio di calore e comfort.

10 soluzioni per arredare un bagno piccolo e ottimizzare lo spazio con stile 

Ora che hai appreso tutti gli elementi necessari per arredare un bagno piccolo, vediamo quali sono le idee più belle e creative per aggiungere un tocco personale e di classe. 

  1. Minimalismo per rendere la stanza più grande

Il primo e più importante aspetto da considerare quando si arreda un bagno piccolo è uno soltanto: minimalismo. Rifletti su ciò che è davvero necessario in questo ambiente. 

Il suggerimento migliore, in questi casi, è attenersi agli elementi essenziali in modo da avere il minor numero possibile di oggetti ingombranti. 

Una molteplicità di elementi non farà altro che  rendere la stanza più piccola. Tutto ciò di cui si ha bisogno in un piccolo bagno è una toilette, un lavandino e un bagno o una doccia. 

Anche l’organizzazione dei prodotti è di vitale importanza: scegliere mobili salvaspazio a tutta altezza, prevedere armadi a parete e piccoli scaffali permetterà di ottimizzare lo spazio al massimo. 

  1. Sanitari sospesi per un impatto visivo leggero

I sanitari sospesi sono una di quelle piccole idee intelligenti per il bagno che creano l’illusione di un bagno più grande, proprio perché è possibile vedere il pavimento al di sotto dei complementi di arredo. 

Possiamo poi amplificare questo effetto inserendo accessori minimalist e una pavimentazione in un colore chiaro.

  1. Doccia in vetro senza cornice per ampliare lo spazio 

In un bagno dalle dimensioni ridotte è possibile dare l’illusione di più spazio inserendo una doccia in vetro senza cornice. 

Questo elemento introdurrà leggerezza, ridurrà il disordine visivo e consentirà alla luce di fluire facilmente nella stanza. Le docce walk-in senza cornice conferiscono anche un’atmosfera davvero incantevole e lussuosa, oltre ad essere un’idea di bagno molto pratica.

Il tocco in più è quello di scegliere una continuità delle piastrelle sia sul pavimento che sulle pareti: questo piccolo accorgimento consentirà di allargare lo spazio e non comprimere la stanza

Infine, posizionare un grande specchio sopra il lavandino contribuisce ad aumentare la sensazione di maggior superficie disponibile.

  1. Sanitari slim per dare leggerezza

Se lo spazio è limitato, prendi in considerazione la possibilità di ridimensionare i sanitari e optare per soluzioni snelle. Che si tratti di un modello più sottile di toilette, portasciugamani o ripostiglio per il bagno, guadagnare qualche centimetro in più e ridurre la sensazione di “impacchettamento” farà la differenza in un piccolo bagno.

  1. Mensola a scala per ottimizzare lo spazio e dare carattere

Un design per il bagno piccolo deve includere soluzioni salvaspazio intelligenti. 

L’aggiunta di una mensola a scala in un piccolo spazio, oltre ad essere minimal e a sfruttare al massimo lo spazio verticale disponibile, crea una caratteristica di design accattivante

I ripiani della scala sono perfetti per gli asciugamani e donano un tocco originale e nordico.

  1. Mobili per ottimizzare lo spazio

Fare uso anche degli angoli più scomodi è qualcosa con cui confrontarsi quando si deve arredare un bagno piccolo. Una soluzione è quella di inserire mobili che sappiano adattarsi anche a quello che potrebbe essere considerato uno spazio morto – come un angolo scomodo: rimarrai sorpreso dallo spazio che potrai ricavare!

  1. Piastrelle della dimensione adatta

Scegliere piastrelle dalle giuste dimensioni è fondamentale per rendere lo spazio più grande e luminoso. 

Contrariamente a quanto si crede, inserire piastrelle di grandi dimensioni potrebbe essere una scelta vincente: con meno linee e interruzioni, le pareti e il pavimento sono meno ingombranti e la stanza è visivamente espansa.

L’uso di piastrelle più piccole, come i mosaici, potrebbe dare alle pareti un aspetto simile a una griglia dando la sensazione di essere ingabbiati nello spazio e rendendo il bagno molto più piccolo visivamente.

Ciò non significa escludere completamente le piccole tessere. Chi ama i mosaici, può inserirli utilizzando piastrelle di dimensioni diverse in diverse zone del bagno; in modo da non appesantire eccessivamente. 

Un esempio potrebbe essere utilizzare una piastrella di formato più grande nella maggior parte della stanza e tessere di mosaico più piccole nelle nicchie o in spazi ridotti. 

  1. Lo specchio per dare luminosità e ariosità

Basterà appendere un grande specchio e subito l’impatto visivo sarà quello di un ambiente più spazioso e leggero. Questa è una piccola idea molto semplice per dare l’illusione di maggiore spazio nel bagno. 

Nella scelta dello specchio si privilegia uno specchio rotondo, il quale conferisce al bagno un’atmosfera più morbida e delicata rispetto a uno specchio rettangolare o quadrato. 

Per chi vuole un ambiente di lusso e di design consigliamo di scegliere uno specchio senza cornice: l’effetto di design è garantito.

  1. L’illuminazione giusta per ogni punto

L’illuminazione è un elemento fondamentale nel bagno: spesso è utilizzato la sera quando si rientra da lavoro o al mattino presto; momenti che per definizione godono di poca luce naturale.

Per questo motivo è importante prevedere un sistema di illuminazione adeguato: basato non solo su una singola lampadina a soffitto ma un insieme di componenti che permetterà di illuminare l’ambiente quando non si può contare sulla luce naturale.

Decidere come illuminare il bagno è un processo che richiede analisi e pianificazione, pertanto, è importante coinvolgere esperti del settore e prendersi il giusto tempo per progettare ogni dettaglio

  1. Rivestimento personalizzato per un bagno originale e di design

Puoi migliorare visivamente la grandezza del bagno scegliendo un rivestimento personalizzato con un motivo particolare: si tratta di un’opzione vincente per i bagni compatti dalla forma scomoda poiché il motivo distoglierà l’attenzione dalle dimensioni ridotte dello spazio. 

Il tocco in più è il rivestimento personalizzato: con questo sistema si ha la possibilità di scegliere il motivo e ogni piccolo dettaglio per ottenere il miglior risultato in termini di stile, eleganza e ampiezza. 

Piccole soluzioni per ottimizzare lo spazio con stile

Chi ha a disposizione un bagno dalle dimensioni ridotte, spesso si rassegna e crede che non ci sia possibilità di ottimizzare gli spazi e ottenere comunque un ambiente funzionale ed elegante. 

In questo articolo abbiamo messo in evidenza come con la giusta pianificazione e organizzazione sia possibile non solo arredare un bagno piccolo, ma anche ottimizzare lo spazio con stile.

Prima di iniziare ad arredare è necessario considerare le caratteristiche della stanza, sia in termini di forma, sia in termini di dimensioni: un elemento importante è prendere tutte le misure necessarie per capire con quali dimensioni ci si confronta.

A questo punto si passa alla disposizione degli elementi: i sanitari devono essere inseriti nel luogo giusto e l’illuminazione deve essere pianificata e organizzata con un tecnico esperto in modo tale da inserire i punti luce in tutti gli spazi in cui non è possibile godere della luce naturale. 

Anche il colore gioca un ruolo determinante: scegliere colori chiari o dalle tonalità neutre è un trucco semplice ed efficace che permette di conferire subito una maggiore luminosità e ampiezza dell’ambiente. 

Infine, tenete presente alcuni piccoli consigli che saranno fondamentali nel momento in cui si arreda un bagno piccolo. 

In primo luogo, il minimalismo è lo stile da adottare lungo tutto il processo di disposizione di mobili e arredi: inserire accessori superflui non farà altro che appesantire l’ambiente e renderlo poco funzionale negli spostamenti e nella libertà di movimento. 

Sul mercato ci sono una serie di soluzioni pratiche che permettono di ottimizzare anche gli spazi più piccoli tra cui i mobili salvaspazio, le vasche con docce integrate e gli arredi su misura e personalizzati. 

A fare da complemento agli arredi, ci sono soluzioni intelligenti che aiutano ad ampliare otticamente lo spazio: uno specchio grande inserito sopra il lavabo, un’illuminazione progettata ad hoc e un rivestimento personalizzato distoglieranno l’attenzione dalla dimensione ridotta per incentrare l’interesse sugli elementi di design all’interno dell’ambiente. 

Ora non vi resta che appuntare queste soluzioni e iniziare ad arredare il vostro bagno in modo perfetto!

Scarica-Nuovo-Catalogo-Nami-Bath