Mobili e lavabo bagno in gres: i 5 vantaggi del materiale funzionale

Se un tempo il bagno era relegato a semplice ambiente di servizio, nelle abitazioni moderne è il luogo in cui ci si prende cura della propria persona e ci si rilassa. È un ambiente allo stesso tempo intimo e riservato, ma che va anche mostrato, esibito, ed è per questo che sempre più clienti sono alla ricerca di un bagno di design. Dunque, anche se di piccole dimensioni, va progettato facendo molta attenzione a materiali e finiture.

La scelta dei materiali in particolare deve far fronte a problemi come l’uso quotidiano e intensivo, l’elevata umidità presente nel bagno e l’azione di detergenti molto aggressivi. Trovare una soluzione che racchiuda tutte queste caratteristiche e che in più sia anche pratico da pulire, sembra difficile. Per fortuna oggi i produttori ci offrono una scelta sempre più ampia, in cui trovano posto materiali di pregio, ma allo stesso tempo
resistenti e pratici
.

I nuovi trend di arredamento suggeriscono di pensare al bagno come ad un ambiente di design, in cui l’eleganza è data dall’armonia e dalla continuità visiva dell’insieme.

Proprio per questo uno dei materiali che sta riscuotendo più successo, sia per le sue qualità estetiche che per le sue funzionalità, è il gres porcellanato. Sempre più spesso si trovano eleganti e moderne proposte di mobili per il bagno e lavabo in gres che donano all’ambiente uno stile moderno e dalle linee pulite ed essenziali.

Un tempo la scelta cadeva quasi sempre sulla ceramica bianca, un buon prodotto dall’ottimo rapporto qualità prezzo, che poteva essere utilizzato per i sanitari e i piatti doccia, ma che limitava la personalizzazione e dava una fastidiosa sensazione di freddo al tatto.

Il gres già da qualche anno viene utilizzato con successo sotto forma di piastrelle, per rivestire i pavimenti di cucine e bagni. Grazie alla sua praticità, alla sua facilità di pulizia e alla sua bellezza è capace di dare un tocco di design all’intero ambiente. La varietà dei colori e delle texture a disposizione permette ai progettisti di sfruttarlo sia per il pavimento che per rivestire le pareti, anche se il trend del momento è utilizzarlo per tutto l’arredo bagno e non solo.

La svolta nel suo utilizzo, è stata la possibilità di realizzare oltre alle classiche piastrelle, delle lastre di gres di varie dimensioni e spessori, che possono essere tagliate su misura, anche in grandi formati.

In questo modo si ha oggi la possibilità di rivestire in gres mobili di ogni dimensione, come isole e top cucina o i lavabi dei bagni ed altri elementi d’arredo (purché non curvi) in modo da realizzare bellissime composizioni senza soluzione di continuità.

Per questo il gres sta conoscendo una rapida diffusione e sempre più produttori di arredamento e progettisti propongono per il nuovo bagno dei propri clienti mobili e lavabo in gres.

Cos’è il gres porcellanato

Originale e versatile, perfetto per una nuova abitazione come per una ristrutturazione in chiave moderna, il gres è un
materiale pregiato
e di grande effetto che può essere utilizzato per rivestire i pavimenti così come i top cucina e i mobili del bagno. Ma di cosa si tratta?

Il gres è composto di prodotti argillosi naturali, lavorati e portati a temperature elevatissime (tra i 1200-1300°C). La specifica “porcellanato” deriva dal fatto che tra questi composti è presente anche il caolino, ovvero l’argilla bianca utilizzata per la porcellana. Inizialmente si trovava in commercio sotto forma di piastrelle e veniva utilizzato principalmente per realizzare pavimentazioni interne ed esterne, poi con l’introduzione della lavorazione a lastre il suo impiego si è notevolmente ampliato. Ora è possibile realizzare mobili e lavabo bagno in gres, capaci di dare un tocco moderno e di design, grazie soprattutto alla pulizia delle linee che questo materiale è in grado di offrire.

I 5 vantaggi del gres

La qualità più evidente del gres è l’estetica. Il suo impiego permette di conferire a tutto l’ambiente quel tocco moderno e di design che ha conquistato i gusti di un numero sempre maggiore di clienti e progettisti.

Ma le sue qualità non si limitano certo all’estetica, ecco dunque 5 vantaggi dell’utilizzo del gres nel bagno:

1. Leggerezza e facilità di posa

2. Grande personalizzazione

3. Possibilità di utilizzare un solo materiale per tutto l’ambiente bagno

4. Il gres è un materiale resistente e duraturo

5. Il gres un materiale igienico ed ecocompatibile

1. Leggerezza e facilità di posa

Realizzare mobili e lavabo bagno in gres è una scelta vincente sia in caso di nuova abitazione che in caso di ristrutturazione.

In commercio sono disponibili lastre di diverse dimensioni, anche molto ampie e con diversi spessori. Le più utilizzate per mobili e lavabo in gres sono le lastre di 3 millimetri di spessore, perché utilizzare quelle ultrasottili consente una lavorazione ancora più personalizzata in base alle esigenze dei clienti.

Il gres è anche un materiale leggero e questo lo rende più facile da trasportare e da posare, anche in caso di lastre di grandi dimensioni. È possibile posizionare le lastre in gres anche su un pavimento preesistente e consente di realizzare composizioni fino a poco tempo fa impensabili per stile e design.

Il gres viene ampiamente impiegato non solo per realizzare lavabi integrati, ma anche per creare piatti doccia, mensole, ripiani e sedute per la doccia integrate con tutto l’ambiente, per far sentire i tuoi clienti come in una spa di lusso!

2. Grande personalizzazione

Rispetto a materiali come la ceramica o l’acrilico, il gres consente una più ampia personalizzazione, grazie alle tante proposte di texture e colori diversi.

La bellezza delle finiture sono il segreto del successo di questo materiale, oltre alla sua capacità di “imitare” altri materiali: i pavimenti, così come i mobili e lavabo per il bagno realizzati in gres, possono riprodurre fedelmente a livello estetico materiali come il legno, la pietra, il cemento e perfino il marmo, con le sue venature e il suo innato fascino.

Per chi ama lo stile minimal ed elegante, uno dei trend più apprezzati del momento è quello di realizzare il lavabo integrato nel mobile bagno interamente in gres, declinato nei vari effetti a seconda dello stile dell’ambiente e dei gusti del cliente.

Il lavabo può essere appoggiato su un mobile, su una mensola oppure, per assicurare armonia e la massima pulizia delle linee, può essere realizzato in sospensione, composto da una vasca integrata nel mobile stesso, in modo da dare leggerezza ed estrema eleganza a tutto l’ambiente.

3. Possibilità di utilizzare un solo materiale per tutto l’ambiente bagno

Per dar vita ad un bagno di design puoi proporre ai tuoi clienti di utilizzare il gres con lo stesso effetto su tutto il bagno, pavimento, piastrelle e mobili compresi. E’ una soluzione moderna e molto raffinata con tutti i vantaggi che un materiale resistente e duraturo come il gres è in grado di offrire. Non avendo fughe ed essendo un materiale altamente impermeabile, si eviterà il deposito dello sporco e la formazione di muffe. Una soluzione altamente funzionale che in più conferirà un risultato finale di grande design.

Le finiture e gli effetti in cui è possibile declinare il gres, lo rendono perfetto per ogni esigenza. Sono particolarmente apprezzati: sia l’effetto marmo, con le venature tipiche di questo materiale, ma più resistente agli urti e agli agenti chimici aggressivi, sia l’effetto pietra, dall’aspetto materico e naturale.

4. Il gres è un materiale resistente e duraturo

Il gres è tra le scelte più popolari per l’arredo bagno non solo per la sua estetica e per la sua bellezza, ma anche per la sua resistenza e durevolezza.

Realizzare i mobili e il lavabo del bagno in gres ti permetterà di offrire ai tuoi clienti un prodotto facile da pulire ma soprattutto resistente ai detergenti e agli agenti chimici aggressivi, all’umidità e al calore. Si tratta di un materiale in grado di mantenere il proprio aspetto a lungo nel tempo, senza scolorire; infatti è resistente ai raggi UV, oltre ad essere estremamente resistente agli urti, ai graffi e alle abrasioni.

La sua superficie compatta, non porosa lo rende impermeabile al 99% all’acqua e questo scongiura la formazione di macchie e muffe dovute all’umidità presente nell’ambiente bagno.

5. Il gres un materiale igienico ed eco compatibile

Il gres è un materiale di origine naturale derivante dalla lavorazione ad alte temperature di una miscela di argille. Alla fine del procedimento viene rivestito da un particolare strato che lo rende impermeabile ed igienico.

Si tratta inoltre di un materiale ecologico ed eco sostenibile, in quanto a fine vita gli scarti del gres sono in gran parte riutilizzabili riducendo così notevolmente l’impatto ambientale.

E’ un materiale pratico da tenere pulito. Sono sufficienti i comuni detergenti da bagno, ma è possibile utilizzare anche preparati ecologici fai da te a base di bicarbonato, con l’aggiunta di qualche goccia di aceto o limone. Una scelta ancora più green ed ecologica.

Il gres: un materiale moderno e funzionale dalle tante qualità

Nelle abitazioni moderne anche il bagno rispecchia lo stile di vita di chi vi abita, nonché la sua personalità e il suo gusto. Realizzare mobili e lavabo bagno in gres significa confezionare per il cliente un ambiente moderno, di un’eleganza raffinata ma anche pratico e funzionale al tempo stesso.